Home
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca:

Turamini, Alessandro <1558-1605?>: una scheda

Turamini, Alessandro <1558-1605?>

Sileno fauola boscareccia d'Alessandro Turamini: dedicata alla maesta del serenissimo Sigismondo re di Polonia ...
In Napoli : nella stamparia dello Stigliola a Porta Regale, 1595 (In Napoli : nella stamparia dello Stigliola a Porta Regale, 1595).
[16], 184 p. ; 8o. Segn.: (croce)8 A-K8 L12
Impronta: rie, i.e. doro AmFi (3) 1595 (R)
Marca: Pigna con rametto e cartiglio. Motto: Aeque bonum atque tutum.
Marca (Z964) sul front. Cors. ; rom. Iniziali e fregi xil. I. ed.

Stigliola

Coll.: 1988 - E.VIII 55
Alessandro Turamini (Montalcino 1556-Ferrara 1605) più famoso come giurista, fu professore a Siena, Roma, Napoli, dove fondò l'Accademia dei Rinforcati, poi a Ferrara. Fu anche poeta e commediografo. Dopo una canzone al re Sigismondo la lettera dedicatoria dell'autore "All'Illustrissimo e Reverendissimo Monsignor e Signor mio osservandissimo il Signor Stanislao Resca abbate di Andreyovia, consigliero del Serenissimo Re di Polonia e Svetia e suo Ambasciatore nel Regno di Napoli" è datata: Napoli 30 - set. - 1595. "Le favole boscherecce sono state da' principi e dalla gente mezzana convenevolmente gradite" così, in uno dei rari momenti d'ozio, egli ne compose una da dedicare, col favore del Resca al re di Polonia che con la regina Anna lo onora del titolo di avvocato.
 
Progetto grafico MediaCompass.com Biblioteca online software di Matteo Vaccari