Home
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca:

Carampello, Bartolomeo: una scheda

Castelletti, Cristoforo <sec. 16.>

L' Amarilli pastorale di Christoforo Castelletti. Nuouamente dall'istesso auttore, accresciuta, emendata e quasi formata di nuouo
In Venetia: appresso Bartolomio Carampello, 1600
46 c. ; 120. Segn.: A-D12(-D11,12)
Impronta: t-a- too? timo HoEt (3) 1600 (R)
Cors.; rom. Iniziali e finalini xil. Marca non censita al front. Ristampa dell' ed. riveduta dall'A. del 1587.

Carampello, Bartolomeo

Coll.: 2285 - E.IV 59
Cristoforo Castelletti (Roma ?- 1596) poliedrico letterato romano, prese gli ordini religiosi e svolse un'intensa attività culturale soprattutto in campo teatrale. Questa pastorale di cinque atti in versi, opera prima dell'autore, sicuramente una delle migliori tra le molte imitazioni della Aminta del Tasso, fu sovente ristampata. Poco si sa della vita del Castelletti, nato a Roma ed ivi morto nel 1596. Le sue commedie perfettamente aderenti al gusto medio dell'epoca (I torti amorosi, Il Furbo, Stravaganze d'amore) godettero di notevole popolarità. La lettera dedicatoria di Giacomo Tornieri "All'Illustriss. Signor Patron Osservandiss. il Sig. Lothario Conti Barone di Paoli etc." é datata: Roma 15-gen.-1587.
 
Progetto grafico MediaCompass.com Biblioteca online software di Matteo Vaccari