Home
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cerca:

Bettinelli, Saverio <1718-1808>: 3 schede

Bettinelli, Saverio <1718-1808>

Serse Re di Persia. Tragedia dell'abate Saverio Bettinelli
Venezia: Antonio Rosa, 1805
76 p. ; 18 cm.
Anno teatrale in continuazione del teatro moderno applaudito, ossia Raccolta annuale divisa in dodici mensuali volumi di tragedie, commedie, drammi, e farse... Anno 1. <-3.> - Venezia; A.2., T.9

Rosa, Antonio

Coll.: 2819 - B.VI 28 / 10911 - C.I 3

Bettinelli, Saverio <1718-1808>

Tragedie di Saverio Bettinelli della Compagnia di Gesu con la traduzione della Roma salvata di m.r de Voltaire e una cantata per la venuta dell'imperador a Roma ...
In Bassano: nella stamperia Remondini, 1771
XL, 350, [2] p. ; 8o. Segn.: [ast]8 2[ast]12 A-Y8. Bianca l'ultima c.
Impronta: hae- e-di o,e. UnAn (3) 1771 (R)
Indicazione di pubblicazione dalla licenza di stampa a c. Y7v.: Giovanni Battista Remondini. Frontesp. a stampa rossa e nera e vignetta in rame, iniz. e finalini xilogr.

Remondini; Remondini, Giovanni Battista; Voltaire

Comprende:
Coll.: 1651 - F.VI 9
Saverio Bettinelli (Mantova 1718 – Mantova 1808) gesuita e scrittore italiano, fu conosciuto soprattutto per le sue doti di poligrafo, drammaturgo, polemista, critico letterario e poeta. Nei suoi viaggi egli entrò in contatto con numerosi letterati dell'epoca, tra cui Voltaire e Rousseau, con i quali intrattenne una fitta corrispondenza. La sua fama è legata principalmente all'opera di critico letterario ricca di umori antiaccademici e antiretorici, ma si fece notare anche per le sue opere a carattere prettamente illuministico. Nel 1757 scrisse le Lettere a Virgilio, nelle quali è contenuta una celebre stroncatura della Divina Commedia di Dante Alighieri. Dedica dell'A. all'arciduchessa d'Austria Maria Beatrice Ricciarda. Prima edizione delle tre tragedie del Bettinelli (Gionata figlio di Saule, Demetrio Poliorcete o sia la virtù ateniese, Serse re di Persia), "migliori assai dell'ordinario teatro gesuitico cui appartengono" (Renda-Operati, p. 151). Le pagine preliminari contengono l'interessante "Discorso intorno al teatro italiano e alla tragedia" che si sofferma "intorno alle miserabili condizioni del teatro italiano e ai più sicuri modi di procurargli favore ed onore" (Bertana). La "Roma salvata" (pp. 263-332), tragedia che Voltaire compose intorno alla metà del XVIII secolo, appare qui tradotta in italiano per la prima volta.

Voltaire

3: Tomo terzo, che comprende La Semiramide. L'Oreste. I Pelopidi, ec. Roma salvata
In Venezia: presso Giuseppe Orlandelli ..., 1791
363, [1] p. Segn.: A-O12 P14.
Impronta: i.to noia ledo PaTh (3) 1791 (R)
Traduzioni di Melchior Cesarotti, Antonio Cardin, Elisabetta Caminer, Saverio Bettinelli.

Bettinelli, Saverio <1718-1808>; Caminer, Elisabetta; Cardin, Antonio <fl. 1791>; Cesarotti, Melchiorre

Pubblicato in: Raccolta compiuta delle tragedie del sig. di Voltaire trasportate in versi italiani da vari
Coll.: 1077 - I.I 47.3
 
Progetto grafico MediaCompass.com Biblioteca online software di Matteo Vaccari